Camerino . Mister Castori testimonial di “Insieme per rinascere” primo torneo di calcio tra 14 squadre del cratere

Camerino . Mister Castori testimonial di “Insieme per rinascere” primo torneo di calcio tra 14 squadre del cratere

Mister Fabrizio Castori testimonial di “Insieme per rinascere”, primo torneo di calcio organizzato dall’associazione La terra trema noi no con la partecipazione di 14 squadre  del cratere delle 4 regioni colpite dal terremoto. La finale si giocherà alle ore 16 di domenica 3 settembre,presso gli impianti sportivi di Camerino in località Le Calvie, anticipata sabato 2 settembre da una serata spettacolo a ingresso libero nella cornice della Piscina comunale di Camerino che vedrà tra i protagonisti a partire dalle ore 21.30, la live Band di “Amici”di Francesco Capodacqua e lo spassoso cabaret di Lando e Dino. Ingresso ad offerta per la partita finale di domenica a beneficio dell’asilo nido comunale di Camerino. La presentazione dell’evento è avvenuta nel corso di una conferenza stampa condotta da Marco Moscatelli, alla quale hanno preso parte il sindaco Pasqui, il rettore eletto Pettinari, l’allenatore Castori, l’imprenditore Canil presidente del Matelica, Camillozzi del consiglio direttivo dell’associazione organizzatrice e, in rappresentanza rispettivamente del Cus Camerino e del Contram, Cambriani  e Pollicelli.

Nelle due giornate saranno tanti i protagonisti in campo per dare vita ad un torneo di triangolari che vedrà il suo inizio la mattina di sabato 2 settembre per proseguire fino alla finale pomeridiana di domenica. Hanno risposto sì all’invito Montereale, Cittareale, Norcia, Cittaducale, 4 Castelli Valnerina, Muccia, Visso, Folgore Catelraimondo, Fabiani Matelica, Comunanza, Camerino, Sarnano, Pievebovigliana e una rappresentanza di allenatori marchigiani come lo stesso Fabrizio Castori che vestirà i panni di speaker e presentatore ufficiale. In attesa di conferma la molto probabile presenza di Giacomo “Jack” Bonaventura, centrocampista del Milan e della nazionale italiana.  “ lo sport- ha detto il sindaco- è esempio di energia ed espressione di forza  quella che ci dà il coraggio di andare avanti e di guardare al futuro. La terra trema noi no è lo slogan che tutti portiamo avanti per dire che ci siamo, che il timone è ben saldo e tutti insieme stiamo lavorando per far rinascere questa terra”. “-Il terremoto ha unito ancora di più le persone ed esaltato il loro attaccamento al territorio- ha dichiarato Castori dicendosi onorato nel fare da testimonial all’evento- Soffrire e ripartire è nel dna della gente marchigiana non abituata a piangersi addosso ma a stringere i denti”.  Ha espresso compiacimento per l’iniziativa anche il rettore eletto Pettinari:

“ La sfida si vince solo se si procede insieme.- ha sottolineato - Solo con l’impegno di tutti e superando le barriere, ce la possiamo fare. Calcio e sport sono importanti elementi di aggregazione e, quando fatto in maniera sana e leale è da prendere da esempio anche dai rappresentanti delle istituzioni”. Da parte sua l’imprenditore dell’azienda Fidea Canil, presidente del Matelica calcio ha evidenziato che “ pochi hanno fatto qualcosa e davvero poco è stato fatto per questo territorio. Come presidente di una squadra di calcio ho grande piacere a partecipare e, anche come azienda , ho deciso di dare un piccolo contributo per la ripartenza”.

Anche Contram ha deciso di esserci in maniera concreta e di sposare l’idea; a confermare l’impegno l’avv. Pollicelli seguito dall’intervento di Cambriani del Cus Camerino i cui impianti saranno sede ufficiale della manifestazione. “ Costruiti tra gli anni 80 e 90- ha ricordato- i nostri impianti sono stata la salvezza nel dramma del sisma, trasformandosi già dalla sera del 26 ottobre in punto di accoglienza per la popolazione ed eliminando il passaggio della costruzione di tendopoli. La presenza di strutture all’avanguardia e di studenti che hanno continuato e continuano a praticarvi sport, insieme all’iniziativa dei prossimi 2 e 3 settembre, dve servire a far capire che i nostri ragazzi possono continuare a fare sport in questo bellissimo territorio. Insieme si può fare qui”. Da Diego Camillozzi, rappresentante dell’associazione organizzatrice “ La terra trema noi no”, l’invito a partecipare numerosi nelle due giornate che riuniranno 14 squadre delle quattro regioni di Marche, Abruzzo, Lazio e Umbria e alla serata spettacolo di sabato 2 settembre presso la piscina comunale.

Tra gli ospiti della domenica è atteso anche il sindaco di Amatrice Pirozzi. 

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo