E' stato presentato il Distretto Turistico della Marca Maceratese.

Tanti i Comuni che faranno parte di questo progetto, 34 in tutto, molti dei quali compresi nel cratere sismico, un modo per veicolare i territori dell'entroterra e dell'Alto maceratese fuori da questa difficilissima situazione generata terremoto.

Ma c’è un vuoto, anzi più di uno. Nell'elenco non figurano Caldarola, Serrapetrona e Tolentino.

Abbiamo chiesto proprio ai sindaci maggiori spiegazioni.

Un errore del ministero, sindaco, o una precisa scelta?

Nessuna delle due – spiega il sindaco di Caldarola Luca Giuseppetti - perché innanzitutto il ministero non è competente. Non è una precisa scelta perché noi avevamo in mente di aderire, come già verbalmente avevo anticipato al vicesindaco di Macerata Monteverde. Poi, complice il fatto che sono trascorsi diversi mesi e complice il fatto che il Comune ora ha sede in un container di quindici metri quadrati, qualche mail o p.e.c. può sfuggire. Inoltre, la comunicazione inviataci via mail è arrivata proprio durante il periodo di Natale, ci è sfuggita e automaticamente siamo rimasti fuori per questo. Io ho subito chiamato quando poi ho letto la comunicazione e ci siamo accordati per l’inserimento di questi comuni perché non è rimasta fuori solo Caldarola. Ripeto, siamo rimasti fuori perché purtroppo tutto è avvenuto in quel periodo in cui si sono accavallati diversi eventi, come la consegna delle casette. Non tutto è perduto. Rientreremo nel progetto più avanti, faremo la nostra procedura, ne ho già parlato con il comune di Serrapetrona perché anche noi vorremmo aderire a questa iniziativa”.

Anche il sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi fornisce chiarimenti sull'assenza del suo Comune dal Distretto Turistico della Marca Maceratese.

E' un progetto che sicuramente farà del bene al territorio. Ma nel progetto figurano dei Comune che hanno avuto problemi legati al terremoto e per questo hanno avuto bisogno, per ovvie ragioni, dei debiti spazi temporali per poter dedicare attenzione e quindi arrivare ad una conclusione più ragionata rispetto agli altri. Ma questo non vuol dire che questi comuni che hanno ragionato di più su questo progetto non avranno interesse a far parte dell'iniziativa nei prossimi giorni”. 

Sauro Ciarapica

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo