Camerino: Utile confronto tra amministrazione e commercianti

Camerino: Utile confronto tra amministrazione e commercianti

Convocata dal sindaco Pasqui, si è tenuta a Camerino nella sala del Contram, una riunione espressamente rivolta ai titolari di attività economiche e produttive. Secondo quanto riferito dai partecipanti, il confronto è stato utile per chiarire alcune incomprensioni, precisare diversi passaggi burocratici che, non sempre è stato possibile per l’amministrazione comunicare e veicolare con celerità.

Tra i punti affrontati dalla discussione anche quello relativo al progetto della nuova area di delocalizzazione commerciale di San Paolo, della quale il prossimo 15 gennaio saranno affidati i lavori di urbanizzazione e realizzazione delle fondazioni.

Tema di accesa discussione tra i commercianti, (il cui lavoro prosegue, non senza problemi,all’interno della tensostruttura collettiva del City Park).anche quello riferito a notizie apparse sulla stampa dalle quali sarebbe trapelato scontento nella categoria, e, disappunto per le lungaggini della nuova progettualità.

city Park

                                                    Negozi del City Park

 "Noi singoli commercianti- ha esordito Simone Corsalini, terminata la riunione-  non abbiamo mai rilasciato interviste del genere e- ha sottolineato- se qualcuno ha inteso esprimere un’opinione personale, è evidente che avrebbe dovuto farlo solo utilizzando il proprio nome e cognome e non a nome di tutta la categoria ”.

Positivo, a detta di tutti, il momento di confronto con l’amministrazione comunale, servito a comprendere meglio il progetto della nuova area, e, a ritrovare fiducia. “ A questa novità – ha detto Alessandra Montanari -guardiamo con ottimismo: è quello che speravamo e ci auguriamo che possa diventare realtà, nel più breve tempo possibile. Noi commercianti siamo tra quelli che non se ne sono mai andati, rimboccandoci le maniche e lottando contro tante avversità; abbiamo fronteggiato il caldo, il vento, il poco lavoro, ma non abbiamo perso la determinazione e lo spirito che, forte di certezze, sicuramente ne uscirà migliorato”.

Soddisfazione per l’incontro,è stata espressa anche dal sindaco Pasqui: “ Dopo un anno di difficoltà che hanno pesato su tutti, la riunione di oggi è stata sicuramente l’occasione di un confronto aperto; sono convinto che dovremmo continuare a farne altri, perché aiutano a compattare le singole persone e a guardare con maggiore ottimismo in avanti. Il 15 gennaio – ha proseguito- finalmente apriremo le buste e si darà il via ai lavori di quello che sarà uno dei centri simbolo della rinascita di Camerino, legato al commercio ma anche segno di ricostituzione di socialità. Ai commercianti ho chiesto di aiutare ed essere vicini ad un sindaco che, alla pari di tutti i cittadini, deve fare i conti con una quotidianità difficile. La verità è che la città la sento molto vicina ma, a mio avviso, sarebbero da evitare i continui paragoni con altre realtà e l’evidenziare ogni volta che noi siamo gli ultimi; ogni comunità ha le sue problematiche che non possono essere rapportate con altre e se nella nostra città le tempistiche sono diverse, esistono delle motivazioni. Direi che, pur nella consapevolezza del dramma che ci è piombato addosso e, nonostante le grandi difficoltà che sicuramente ci sono, possiamo procedere comunque con convinzione e nella consapevolezza che, insieme e nella massima unione, ce la faremo”.

Nel corso della stessa riunione, il sindaco è tornato a ribadire la necessità di rivedere il cratere sismico: “ Se non si parte da un livello di danno diverso nella valutazione delle esigenze delle singole comunità, la ricostruzione sarà solo a parole e non potrà concretizzarsi. Per rinascere ogni comunità ha bisogno della sua medicina, che non può essere la stessa idonea a guarire tutte le altre. Se i livelli alti e decisionali delle istituzioni, non differenziano le situazioni il prima possibile, ritengo che sia molto difficile che si accrescano le situazioni di ottimismo”.    

Carla Campetella

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo