Camerino - Festa in via Medici per l'inaugurazione della nuova scuola elementare

Camerino - Festa in via Medici per l'inaugurazione della nuova scuola elementare

Una grande festa per salutare con gioia il primo giorno di scuola dei 250 alunni delle elementari di Camerino. La prima volta nella nuovissima scuola di via Medici, all'interno della quale, le 15 classi del Betti e del Salvo D'Acquisto hanno iniziato le lezioni. La mattinata si è aperta con il taglio del nastro del moderno edificio recentemente ultimato. Presenti il sindaco Gianluca Pasqui, l'assessore regionale Angelo Sciapichetti, l'Arcivescovo Francesco Brugnaro, il rettore di Unicam Flavio Corradini, la vice preside Iole Alma.
IMG 20170915 172351
"Se parliamo di scuole, credo che sia una una dele primissime opere  di tutto il cratere- ha detto emozionato il sindaco -Non era scontato arrivare a questi risultati e avere qui  tutte le famiglie che, se sono qui oggi ,è grazie a questa realizzazione  E' chiaro che siamo riusciti a donare un gioiello come questo alla comunità, perchè è stata iniziata precedentemente e di questo mi sento di ringraziare per l'impegno profuso, colui che ha sbloccato tutto l'iter procedurale, cioè, il sindaco Dario Conti, nell'amminsitrazione in cui il sottoscritto era vicesindaco. Ricordo la tenacia di Conti nel far ripartire il tutto. Il risultato è una struttura perfettamente a norma sismica, dotata di dissipatori e dunque fortemente all'avanguardia, un edificio sicuro che sta ospitando i nostri figli per la ripartenza e, anche in attesa dell'altra scuola  che verrà costruita in base al decreto Errani, il cui inizio lavori è previsto per il mese di novembre. Si apre oggi un grande arcobaleno, un bel raggio di sole e abbiamo la certezza che, in un momento dove la fatica è tanta, da qui si può guardare al futuro 
con maggiore ottimismo". A portare i saluti del presidente Ceriscioli e dell'intera amministrazione regionale, è stato l'assessore Sciapichetti: " Quella di oggi- ha commentato - è una data da ricordare e un segnale importante e non solo per la comunità camerte. Vogliamo ripartire e questi sono segni di speranza per la popolazione. Ieri abbiamo riaperto la Cartiera di Pioraco e oggi la scuola elementare di Camerino e quella di Sarnano, donata dal Friuli Venezia Giulia. E' il segnale concreto di uno stato che dice ai cittadini, vogliamo ripartire insieme ai cittadini, vogliamo farlo con voi e dobbiamo farlo nel più breve tempo possibile e vincere una battaglia che riguarda non solo Camerino ma tutto il territorio regionale". 
Dopo il taglio del nastro l'Arcivescovo ha benedetto la nuova sede scolastica con una preghiera dedicata ai ragazzi e al ruolo di formazione che la scuola svolge. 
" L'inaugurazione di oggi- ha sottolineato l'Arcivescovo- è una speranza per Camerino, un segnale che lentamente c'è la possibilità di tornare a reimpossesarsi della città e, credo che il futuro non sia tanto ripetere il passato, quanto invece inventare un nuovo modo di vivere già dove è possibile farlo con serenità ".
Speranza la parola ustilizzata anche dal Magnifico rettore  Corradini che ha voluto essere presente e portare il suo saluto ai bambini in festa e congratularsi  con il sindaco, con l'amministrazione e con quanti hanno contribuito a realizzare un'opera fondamentale." Sono felicissimo- ha detto  - e davanti avoi più emozionato di sempre. E' bello vedere la luce che entra un segnale di positività in questa bellissima città vissuta da gente strepitosamente bella e da questi bambini che rappresentano il futuro dell'università. "Sono particolarmente felice di iniziare un anno scolastico in questo modo e con la luce della speranza - ha detto la vicepreside Iole Alma-.
Particolarmente soddisfatto l'ex sindaco Dario Conti : " Finalmente vediamo realizzata una scuola antisismica e molto sicura, il cui progetto è partito durante la mia amministrazione. Abbiamo anche dovuto attraversare non pochi problemi, con la ditta precedente che abbiamo mandato via e con i finanziamenti Siamo riusciti 
 a reperire i soldi e, all'epoca, non era semplice.
 Debbo ringraziare la ditta Crucianelli- Sardellini che ha ripreso in mano l'appalto e portato a termine questo bel lavoro. Grazie anche a Nazzareno Pettinari,direttore dei lavori e progettista di una stupenda scuola e a tutti gli assessori della mia vecchia amministrazione, nonchè all'attuale amministrazione che ha perseguito con efficacia questo bel risultato. Mi auguro che da qui possa rinascere la nostra città".  
"Un'opera impegnativa che oggi vede realizzato un primo tratto di quella che è l'opera completa- ha precisato il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Lucarelli- Manca infatti tutta l'area del parcheggio ma abbiamo voluto inaugurare oggi in concomitanza con l'inizio dell'anno scolastico, una struttura che guarda al futuro ma anche al passato, anche perchè sicuramente avrebbe potuto essere un'incompiuta all'italiana. Averla terminata e portarci oggi i bambini ci dà grande soddisfazione, anche perchè l'opera è iniziata con l'amministrazione Conti della quale già facevo parte come assessore ai lavori pubblici. Innovativa perchè in questo momento storico inaugurare una struttura nuova, di cemento armato e a norma con tutti i criteri sismici è sicuramente di soddisfazione per tutta la città".
Ottima l'esposizione della scuola realizzata, dall'impresa maceratese Crucianelli- Sardellini, secondo i tempi contrattuali ; una vista panoramica mozzafiato si gode dalla luminosa palestra con vetrate che si affacciano sulle montagne, sui tetti della città e sulla basilica di San Venanzio. Il prossimo giovedì  21 settembre dalle ore 17 00 alle ore 19.00 la scuola sarà aperta alla visita della cittadinanza.
C.C.
IMG 20170915 094025206  

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo