Notizie di economia nelle Marche

Un appello a tutti i sindaci da parte di Coldiretti Macerata, in armonia con Coldiretti Italia, per tutelare l'agro alimentare made in Italy da attacchi provenienti dalle multinazionali attraverso il recepimento da parte del Parlamento europeo del Comprehensive Economic and Trade Agreement (CETA), un accordo economico e commerciale globale tra l'Unione europea e il Canada, che prevede l'abolizione della maggior parte dei dazi doganali tra le Parti. Obiettivo del CETA procedere alla progressiva liberalizzazione degli scambi assicurando alle merci dell’altra Parte il trattamento disposto a livello nazionale. “Si tratta, però, di un vero e proprio cavallo di Troia – avvertono il direttore di Coldiretti Macerata Giordano Nasini e il segretario dell'ufficio di zona di San Ginesio Federico Francioni– attraverso il quale le multinazionali intendono imporre i propri prodotti attraverso la liberalizzazione di import – export.

Nessun controllo, dunque, sull'origine e la qualità dei prodotti che comporterebbe un salto all'indietro di molti anni sul controllo della genuinità dei prodotti”. Da qui la forte presa di posizione di Coldiretti, che invoca addirittura il rispetto della Carta Costituzionale in materia di sovranità dei singoli stati i cui parlamenti, espressione del popolo, hanno legiferato in ordine al rispetto della qualità dei prodotti agro alimentari attraverso apposita certificazione. “Accordi del genere - continuano i responsabili dell'Associazione degli agricoltori - producono anche ripercussioni sull'occupazione, particolarmente in questo periodo dedicato alla raccolta del grano il cui prezzo subirà un sensibile azzeramento, causando la perdita di migliaia di posti di lavoro”.

Per sensibilizzare le istituzioni, e di conseguenza i cittadini, sulla questione Coldiretti ha inviato una lettera a tutti i sindaci d'Italia invitandoli ad inserire nell’ordine del giorno del primo Consiglio/Giunta Comunale utile un punto relativo alla discussione ed alla condivisione dell’azione di Coldiretti per un commercio libero e giusto e per un’Europa libera dal CETA.

L'invito alle istituzioni comunali è così quello di impegnarsi per scongiurare l'immissione selvaggia sul mercato interno di prodotti sicuramente meno sicuri rispetto a quelli provenienti dalla nostra filiera.

Pubblicato in Economia

A Camerino, pochi giorni d’attesa e anche bar e pizzeria Enjoy ripartiranno con la novità del settore pub birreria. Dopo mesi di inattività forzata, i due esercizi commerciali di piazza Garibaldi riapriranno i battenti da una nuova allocazione in località Le Mosse. Ne è titolare Michele Colicino uno studente universitario; quattro anni fa il giovane  aveva inaugurato l’ Enjoy bar, affiancandogli, solo poco più di un mese prima del sisma, anche una pizzeria al taglio e da asporto. I due locali ora sono stati riuniti in un unico contesto nell’edificio di fronte al Contram, con ingresso a valle. “ Giriamo pagina in un ambiente spazioso e confortevole, dotato di ampia zona cucina- dichiara Michele- L’apertura delle mie attività era avvenuta conseguentemente a dei corsi di ristorazione che avevo frequentato. Avevo puntato sulla qualità e i riscontri erano positivi. Da qui c’è la possibilità di comodo parcheggio e anche di  tavoli all’aperto che si affacciano su un bellissimo panorama ”.

locali e

cucina Enjoy

 Il laboratorio- cucina

Iscritto alla Scuola di Giurisprudenza di Unicam, il salernitano Michele Colicino rimasto un po’ indietro con gli studi, ad un certo punto ha deciso di  mettersi a lavorare. “ Abitavo in piazza Garibaldi- racconta Michele-; un giorno ho visto che si affittava un locale ed è così che ho pensato di non pesare più sull’economia della mia famiglia, mettendomi all’opera e cercando  di dare una svolta alla mia vita. E’ così che giorno per giorno i disegni sono cresciuti fino ad arrivare all’inaugurazione di un'altra attività, favorita dal fatto che il locale a fianco, si era nel frattempo reso disponibile. Andava tutto bene, poi sono arrivate le scosse del 26 ottobre che mi hanno fatto perdere attività e abitazione. Ero abituato a vedere i miei esercizi commerciali dalla finestra di casa e, all’improvviso, non nascondo che il cambiamento è stato forte. Da poco avevo investito tutti i miei soldi nella seconda attività per cui, ho realizzato che, in qualche modo, dovevo rimboccarmi le maniche”.

Michele è riuscito a trovare una casa a Serravalle del Chienti e, in questi lunghi mesi ha organizzato la sua ripartenza da una diversa allocazione. “ Al di là delle problematiche, siamo comunque fiduciosi- spiega Michele- Fortuna ha voluto che siamo riusciti a trovare il locale adatto, nella zona al momento tra le più frequentate per cui, rilanciamo con rinnovata energia . Pronti a ripartire ancora più forti; trasformati, ma ci siamo”.   Intanto fervono i lavori per prepararsi con tutte le carte in regola per il taglio del nastro, previsto a metà della prossima settimana. Arricchito da tante invitanti nuove proposte Enjoy bar pizzeria pub sarà a breve un piacere da ritrovare in via Le Mosse. 

Ingresso

Ingresso Enjoy

Pubblicato in Economia

Taglio del nastro questo mercoledì 7 giugno alle ore 17.00 per la Nuova Pasticceria Braghetti. 

 

Alla soglia di 50 anni di attività nel settore, la storica pasticceria, è pronta a ripartire dai nuovi locali di via D’Accorso n.6/A. E’ da qui che torneranno ad essere sfornate tutte le meravigliose delizie firmate Braghetti.  “Mercoledì finalmente inauguriamo i nuovi spazi e giovedì torniamo pienamente operativi –afferma Giorgio Braghetti

giorgio Braghetti

"Dopo 7 mesi di inattività, rimettere le mani in pasta è davvero una grossa soddisfazione. Lavorare e accontentare la clientela con prodotti di qualità è sempre stata la nostra tradizione; tutto questo vogliamo salvaguardare, offrendo sempre di più.  I clienti troveranno il nostro consueto assortimento di Pasticceria per tutti i gusti e per tutte le esigenze: dal buffet dolce al salato , dalla pasticceria mignon al tradizionale assortimento di torte, dolci con pasta di zucchero e servizio per ogni tipo di cerimonia”

Bancone Braghetti

Dopo mesi di fermo obbligato e  preoccupazioni, tutto lo staff ha ritrovato lo spirito laborioso e positivo che lo ha sempre contraddistinto. “ E’ pensando positivo che siamo riusciti a cogliere dalle difficoltà, un’ opportunità per rinnovarci- sottolinea Giorgio Braghetti-  Oggi siamo ancora più forti e decisi. Voltiamo pagina  in uno spazio raddoppiato, molto più confortevole e dotato di ampio  parcheggio privato; è qui che saremo lieti di riabbracciare i clienti di sempre e conoscerne di nuovi” Fiducia e speranza alla base dell’inizio di una nuova storia fatta di dolcezze e grande qualità:  Pasticceria Braghetti, a Camerino  in via D’Accorso n. 6/A, tel. 0737-  633158

C:C:

Braghetti al lavoro

Bancone 2

Pubblicato in Economia

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo