Ai Licei di Camerino 'alternanza scuola -lavoro' con l'unità cinofila PC di Sefro

 Ai Licei di Camerino, nell'ambito del progetto Alternanza Scuola-Lavoro,  l' unità cinofila della Protezione civile di Sefro   ha proposto agli alunni delle classi quarte attività teoriche ed esercitazioni pratiche inerenti la ricerca di dispersi a seguito delle calamità naturali.

IMG 20171120 WA0003

 

IMG 20171120 094937

Presentata ai ragazzi una simulazione operativa con i cani da soccorso, dopo una lezione teorica sull’addestramento dei cuccioli, il rapporto cane-conduttore e la tecnica riguardante la capacità di rilevare le tracce sul territorio e l’organizzazione per il ritrovamento.

A condurre la lezione Claudio Mariani, istruttore di animali e di persone, in quello che a Sefro è il primo nucleo cinofilo ufficiale di Protezione Civile della provincia di Macerata.

" Siamo stati invitati dal preside dei Licei e dai docenti- spiega Mariani-  per far vedere ai ragazzi, in una mattinata didattica a loro dedicata, come di fatto viene creato un cane della Protezione Civile, ripercorrendo tutto l'iter formativo che va, dal cucciolo  che si deciderà di creare come cane da ricerca, fino al vero e proprio cane operativo. La mattinata è stata pertantoi divisa in due sessioni: l'una prettamente didattica e l'altra di esercitazione. La prima parte - continua Mariani- è servita a mostrare e spiegare l'iter formativo dell'animale  e i componenti del nucleo cinofilo che hanno particolarità e peculiarità, per ogni compito da svolgersi.  Poco dopo, nella palestra e negli spazi aperti del Polo scolastico, abbiamo mostrato i progressi degli animali del nostro nucleo cinofilo. Con noi abbiamo portato infatti una cucciola di sette mesi, ancora nella fase di addestramento e il cane Ettore che ormai può dirsi formato. Col nuovo anno Ettore farà l'esame in Regione per l'operatività e potrà diventare a tutti gli effetti un cane della Protezione Civile. Di fondamentale importanza- aggiunge l'istruttore-  la formazione degli operatori i quali, essendo in contatto con gli animali, debbono essere assolutamente preparati. Nel nostro nucleo siamo due istruttori cinofili dell'ENCI( Ente nazionale della Cinofilia italiana )e in particolare io stesso sono anche istruttore delle persone, per prepararle di modo che siano in grado di gestire tutta la parte formativa dell'animale. Questo tipo di attività- aggiunge Mariani- sta incontrando una crescente attenzione da parte dei comuni, soprattutto a seguito degli eventi sismici verificatisi sul territorio; è anche per questo che stiamo cercando di dare un'accelerazione all'iter formativo che, comunque, ha i suoi tempi  e deve essere completo. Recentemente abbiamo siglato un accordo con l'università di Camerino, sia per la parte veterinaria di assistenza degli animali che dovessero infortunarsi mentre svolgono il loro servizio di ricerca dispersi, sia per la parte della formazione degli operatori con corsi mirati e specifici. 

 Significativo che l'iniziativa sia stata ospitata nei Licei- conclude l'istruttore-: i ragazzi sono il nostro futuro e dobbiamo offrire  loro degli input, motivarli con delle iniziative che facciano capire che ci sono delle persone che si adoperano per la sicurezza e che laddove ve ne fosse la necessità, c'è qualcuno che potrà muoversi. Ci auguriamo che a seguito di una motivazione e di uno stimolo positivo, una volta diventati maggiorenni, magari siano propensi a seguire la scia e  entrare a far parte della Protezione civile".   

Soiddisfatto il dirigente Francesco Rosati, per l'interesse mostrato dagli alunni.

" L'attività si è svolta nell'ambito del progetto di "Alternanza scuola lavoro' che come noto coinvolge gli studenti delle classi quarte chiamati a completare un pacchetto di  tematiche inerenti il lavoro e che, come Scuola, ci vede attivi in diversi settori del privato e in particolare degli enti pubblici con università, comune e sul fronte della sanità. Con l'appuntamento di oggi,- ha detto Rosati-  i ragazzi hanno avuto l'opportunità di conoscere meglio le attività della Protezione Civile, innanzitutto la natura di un ente la cui importanza è fondamentale e, nello specifico, le attività del nucleo cinofilo di Sefro, inerenti la ricerca di dispersi a seguito di calamità naturali. Alla lezione teorica con il coinvolgimento degli studenti, alcuni dei quali probabilmente svolgeranno lo stage presso la Protezione Civile, è seguita la simulazione pratica operativa con i cani da soccorso, Si è visto il diverso comportamento dell'animale già formato, rispetto a quello il cui addestramento non è ancora completo. I cani erano già venuti nei giorni scorsi a conoscere ed "annusare" l'ambiente scolastico ed è stato davvero interessante vederne l'operatività negli spazi del Polo con i quali avevano già familiarizzato. Un'iniziativa -conclude il dirigente- che tra l'altro viene incontro anche ad un altro progetto che stiamo portando avanti con la Lega difesa del cane, per evidenziare il tema delle adozioni degli animali".

IMG 20171120 WA0006

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo