Rivive a San Severino l'oratorio don Orione grazie alla solidarietà del Decanato di Cantù

05 Gen 2018
261 volte
Rivive a San Severino l'oratorio don Orione grazie alla solidarietà del Decanato di Cantù

Uno spazio per bambini e ragazzi frutto della solidarietà del Decanato di Cantù Mariano. Domani mattina alle 11:30, dopo la messa celebrata dal vescovo Francesco Giovanni Brugnaro nella tensostruttura del Don Orione, verrà inaugurata la struttura prefabbricata che ospiterà l’oratorio omonimo la cui sede storica, in viale Mazzini, è stata resa inagibile dal terremoto del 2016. Al momento le attività che lì vi si svolgevano sono ospitate per lo più al palazzo vescovile ma grazie a diverse realtà cattoliche del decanato di Cantù Mariano, è stato possibile installare una struttura prefabbricata interamente frutto di donazioni e montata da alcuni parrocchiani. È ampia un centinaio di metri quadrati ed è dotata di cucina e servizi igienici.

È grazie alle donazioni che il Don Orione ha potuto riavere, poco dopo il sisma, il tendone in cui viene celebrata la messa, donato dalla Caritas di Cremona (grazie al vescovo Antonio Napolioni, ex parroco del Don Orione). Inoltre, di fianco alla nuova struttura, è stato posizionato un container che fungerà da ufficio dell’oratorio. All’inaugurazione prenderà parte Monsignor Brugnaro, il vicario don Aldo Romagnoli e il nuovo parroco don Luca Ferro oltre alle autorità locali e alcuni rappresentanti di Cantù.

g. gennaretti

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo