Minaccia le pazienti al Pronto Soccorso, maceratese finisce in manette

10 Ago 2017
721 volte
Minaccia le pazienti al Pronto Soccorso, maceratese finisce in manette

Minaccia con un coltello e con una bomboletta spray una giovane donna, rubandogli la borsetta, ma viene arrestato dai carabinieri.

L’episodio si è verificato al Pronto Soccorso dell’ospedale Bartolomeo Eustachio di San Severino Marche dove un disoccupato maceratese di 48 anni, incensurato, si è reso protagonista di episodi di minaccia e furto nei confronti di alcune pazienti che erano in attesa di ricevere cure dai sanitari. Oltre alla ragazza, infatti, anche altre due donne hanno subito minacce, ma sono riuscite a fuggire dal reparto e ad allertare i carabinieri. Una volta giunti sul posto i militari arrestava l’uomo in flagranza di reato e restituivano i beni alla legittima proprietaria. Il maceratese si trova ora agli arresti domiciliari.

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo